Vendere un servizio

Quella dell’autonoleggio Autorental mi ha chiesto a che ora atterrerò a Fiumicino.

Io (per stemperare la tensione): Come ‘atterrerò’?!? Se ho scelto di arrivare a Roma via fiumicino è perché preferisco navigare.
Lei (ride, la falsa): paura di volare?
Io (vergognandomi): un po’, ma la supero sempre…
Lei (sorridendo, si capiva): beh, invece di volare può noleggiare una macchina da noi, partenza da Milano. Abbatterà la sua autostima ma viaggerà senza ansie. In più io avrò una provvigione maggiore dalla società di autonoleggio e rimarrò felice come sono ora e con la mente serena per risolverle qualunque necessità dovesse incontrare.

Questa va assunta al volo.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vendere un servizio

  1. rillo scrive:

    io ho pagato 85 euro da domenica a venerdì! :)

  2. Pablo scrive:

    Carina. Ma purtroppo una buona risposta non fà necessariamente un buon venditore… (parlo per esperienza, purtroppo). Io comunque le avrei risposto: “Ed il parcheggio er la mia auto chi lo paga?”

    Ps. L’icrizione al car sharing a Roma costa 100 euro (meo di 1 giorno e mezzo di noleggio) e il costo orario dell’auto è irrisirio. C’è la stazione di consegna a Roma termini: Perchè non vai con il Frecciarossa?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>