Archivi autore: rillo

Tu in fondo ai miei appunti.

Tu forse non ricordi di quel pomeriggio, ti aspettavo fuori da scuola e dovevi passare a ritirare gli ultimi appunti che ti avrebbero aiutato a sostenere un esame da privatista. Non esistevano cellulari o social network e quando ci si … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Tessitori di voce, pensieri sparsi in Humanitas

Ieri, in occasione di Book City, abbiamo fatto un piccolo giro da Tessitori di voce in Humanitas tra Oncologia e Degenza. Su quaranta porte a cui abbiamo bussato, in una sola stanza abbiamo trovato chi avesse voglia o forza di … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Per nulla

Non so se sia per via di questa musica, ce l’ho nel cuore, o per via del tempo, ce l’ho sopra la testa e attorno al polso, ma io credo che tutto questo sia uno spreco: quello che vedo, quello … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il mio schiuma party al Lago di Lauson

In pratica ci sono questi due che camminano fianco a fianco, no? L’immagine è un po’ sbiadita, è vero, e quindi non si capisce se è mattina oppure sera e di conseguenza non si sa se si sono appena svegliati … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Protetto: Lettera a mio figlio

Non vi è alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Pubblicato in Senza categoria | Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Due Paesi in guerra

Ieri notte solleggevo un articolo che riporta i risultati di uno studio in cui si afferma che un sacco di gente stipendiata dal loro datore di lavoro per lavorare un certo numero di ore, utilizza alcune di queste ore per … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Quattro passi

Camminavo con Jacopo lungo la pista ciclabile che porta a Vellezzo Bellini, la scorsa domenica, quando all’improvviso mi ha chiesto se nel cimitero davanti al quale stavamo passando fossero seppelliti i suoi bisnonni, così siamo entrati. In generale, ho un … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ci sono assenze (ma così piccole)

Ci sono assenze che sono più di mancanze. A volte lievi, sfuggenti ti attraversano il petto sotto un cielo a tratti azzurro, a tratti nuvoloso. Ci sono assenze che sono più di un dire vuoto, e parlo di piccole assenze … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Forse devo smetterla di avere aspettative tanto alte dal resto dell’umanità e guardare un po’ più a me, solo. La compagnia poi si troverà in un modo o nell’altro.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Tre gradi di separazione

- Farei tutto per te; – Farei tutto per te, ma non me lo chiedere; – Non farò tutto per te.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento